DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO DELL’ITALIANO L2 DA PARTE DELLO STUDENTE SERBO: LIVELLO MORFOSINTATTICO (FORME E USI DI ARTICOLI, SOSTANTIVI, AGGETTIVI E PRONOMI)

  • Nevena Ceković-Rakonjac

Sažetak

Il presente contributo ha lo scopo di descrivere e di illustrare le difficoltà degli apprendenti serbofoni nell’acquisizione dell’italiano Ls per scopi accademici. Sul piano metodologico, si è scelto di utilizzare l’analisi contrastiva e l’analisi degli errori per individuare le difficoltà più frequenti a livello morfosintattico, legate in particolare alle forme ed agli usi di articoli, sostantivi, aggettivi e pronomi, con particolare riguardo ai casi dovuti all’interferenza con la L1 dello studente nonché alle diverse fasi nello sviluppo dell’interlingua in cui tali difficoltà solitamente appaiono. La riflessione sugli errori morfosintattici offerta nel contributo può trovare la sua applicazione pratica in una pianificazione didattica che ponga al suo centro l’interesse linguistico dell’apprendente serbo.

Objavljeno
06. 09. 2017.
Kako citirati
CEKOVIĆ-RAKONJAC, Nevena. DIFFICOLTÀ DI APPRENDIMENTO DELL’ITALIANO L2 DA PARTE DELLO STUDENTE SERBO: LIVELLO MORFOSINTATTICO (FORME E USI DI ARTICOLI, SOSTANTIVI, AGGETTIVI E PRONOMI). Komunikacija i kultura <em>online</em>, [S.l.], v. 3, n. 3, p. 79-88, сеп. 2017. ISSN 2217-4257. Dostupno na: <http://komunikacijaikultura.org/index.php/kk/article/view/145>. Datum pristupa: 20 нов. 2019
Broj časopisa
Sekcija
Studije i istraživanja